sabato 30 marzo 2013

football and music

Domani è Pasqua.
Oggi dopo 10 anni torno allo stadio con il mio amico Matte Furia. Oggi c'è Genoa-Siena, la partita probabilmente più importante di questo campionato, visto che c'abbiamo un solo punto in più, ed entrambe le squadre si giocano una grossa fetta di stagione. Torno allo stadio perchè il Furia ha due biglietti omaggio, per la tribuna, per di più. Paura. Ci sono stato una volta in vita mia in tribuna, con i miei e mia sorella: mio padre aveva vinto in qualche modo i biglietti. Ricordo bene: Genoa-Perugia, 0-1.
Oggi Genoa-Siena, che è pure stata una delle ultime partite che ho visto con Matte, 10 anni fa. Finì 1-3: Genoa matematicamente in Serie C, e Siena matematicamente in Serie A. E' la penultima partita che abbiam visto insieme, perchè poi c'è stato quel mitico Genoa-Cosenza (3-0, inutile), ultima di campionato.
Non vedo l'ora che siano le 15 e che inizi la partita. Comunque vada, quando si tratta di andare allo stadio, e soprattutto di andare allo stadio dopo tanto tempo... mi sento sempre quel bambino che il papà porta per la prima volta sugli spalti a vedere la propria squadra del cuore.


Detto questo, l'altro giorno avevo scritto una roba maffissima. Che però sto catorcio di computer non mi postava. Ci riprovo ora, copiando/incollando.

La musica ha fatto davvero parecchio per me.
A volte penso a quando ero al liceo, i primi anni che ho iniziato a interessarmi davvero di musica. E mi ricordo che la cosa in qualche modo era stata, come dire, discriminante; nel senso che un po' io discriminavo gli altri, perchè ero un fissato, e un po' gli altri discriminavano me, perchè ero un fissato. E quindi certe amicizia si dissolvono, altre si creano, altre si fortificano. E ora, che non sono arrivato da nessuna parte, ma che comunque due conti in tasca me li faccio, posso dire che la musica ha fatto tanto per me. Ha fatto parecchio. Ho conosciuto tante persone, di parecchie città differenti, di parecchi stati differenti, e pure di un diverso continente. Tutta gente che in un modo o nell'altro ha a che fare con la musica. E, soprattutto, ho conosciuto Michele, Massi, Matteino, Lucho, Bigno, Ippo, lo stesso Diego, pure Ben, i None i Cocks, e così via. A parte che lo ripeterò fino alla morte la scena punk rock genovese piscia in testa a veramente tantissime altre scene italiane. Noi siam pochi, è vero. E quindi? Siamo pochi, ma siamo tutti appassionati, appassionati veramente; non abbiamo scazzi tra di noi, e ci fa piacere vederci tutti e passare momenti insieme. Ci fa piacere davvero. Non stiamo a menarcela alle tre di notte a parlare ancora di quale sia il nostro disco dei Ramones preferito, perchè tanto tutti lo sanno che il mio è Pleasant Dreams, perchè tanto non è una gara a chi è più fan dei Ramones e ste stronzate. Ma chi se ne frega, tutti lo sanno che la mussa tanto viene prima. E poi c'è pure il calcio, i pettegolezzi, prendere in giro questo e quest'altro e prenderci in giro a vicenda, mica c'è solo il punk rock. E non abbiamo tatuaggi, quasi nessuno di noi. È un problema questo? Non abbiamo niente da sfoderare al prossimo concerto per fare i fighi.
La musica ha fatto parecchio per me, ma anche io ho fatto abbastanza per lei. Se penso agli ultimi anni, a tutti i concertini maffissimi organizzati (bè, anche alcuni fighi), a tutti i soldi spesi, a tutto il nervoso fatto, a tutte le solite menate coi locali, che non vogliono capire che NO, NON CI VERRà UN CAZZO DI NESSUNO A STO CONCERTO, MA LO VOGLIAMO FARE LO STESSO PERCHè CI SBALLIAMO LO STESSO E TANTO NEL VOSTRO LOCALE NON VERREBBE UN CAZZO DI NESSUNO COMUNQUE QUELLA SERA, E QUINDI DAI BELIN FATE UN PO' DI PUNK ROCK E NON ROMPETE LE PALLE, CHE TANTO GRANA PER PAGARE I GRUPPI NON NE AVETE MAI TIRATA FUORI, QUINDI CAZZO VI COSTA. Sempre soliti discorsi.
Comunque, noi Locals suoneremo con i Ratbones prima dei Dopamines, al T.d.N., martedì 23 aprile. Quella sera ci sarà pure Mikey Erg, se fossimo in America sarebbe un concerto fighissimo, c'è gente che andrebbe pure al Groezmerdock a vedere una roba del genere. Noi ce l'avremo al TdN a 5 euri massimo e non verrà nessuno.
La musica ha fatto tanto per me, ma anche io ho fatto qualcosa per lei.

Nessun commento:

Posta un commento